Sino-Naturopatia

La Naturopatia Cinese Classica.

Il termine “Naturopatia” fu probabilmente utilizzato la prima volta nel 1895, dal medito statunitense John Scheel, con il significato di “sentiero della natura (Nature’s Path, da cui, appunto, Naturopathy) diretto a mantenere o a ripristinare lo stato di benessere e di vitalità della persona”. Successivamente ne fecero uso medici tedeschi, alcuni dei quali trasferitisi negli USA, per indicare un insieme di tecniche che vanno dalla idrologia, all’alimentazione energetica, alle tecniche manuali, al magnetismo, alla fisiognomica, etc.

L’utilizzo dei principi benefici della natura è diffuso, però, anche in altri contesti culturali, come l’India e la Cina. Per questo in alcuni Stati, come la Svizzera (dove peraltro la Naturopatia è attualmente una Professione Sanitaria, anche se nell’ambito della Medicina Alternativa), sono previsti quattro indirizzi specifici per i Naturopati:

  • Medicina Ayurvedica;
  • Omeopatia;
  • Medicina Tradizionale Cinese;
  • Medicina Naturale Tradizionale Europea MTE.

In Italia la Naturopatia non rientra tra le professioni sanitarie disciplinate dalla legge n. 42/1999 (Disposizioni in materia di professioni sanitarie) e ss. mm. ii. Si tratta, dunque, di una libera professione e, come tale, disciplinata dalla legge n. 4/2013 (Disposizioni in materia di professioni non organizzate).

Al fine di meglio tutelare i consumatori presenti sul proprio territorio, la Regione Lombardia ha, comunque, emanato la legge n. 2/2005 (Norme in materia di discipline bio-naturali), che all’art.1, comma 1, dichiara: “La presente legge ha lo scopo di valorizzare l’attività degli operatori in discipline bio-naturali, al fine di garantire una qualificata offerta delle prestazioni e dei servizi che ne derivano.”. L’intento di tale Legge è, quindi, solo quello di “valorizzare” le prestazioni di operatori in discipline bio-naturali (in breve “DBN”) in possesso di una formazione ritenuta “adeguata”, e tra le varie discipline considerate rientra pure la Sino-Naturopatia.

Sino-Naturopatia

Con il termine di Sino-Naturopatia o Naturopatia Cinese Classica (in cinese: “Zhonghua Ziran Liaofa”) si indica, quindi, un approccio naturopatico ad indirizzo di energetica cinese.

Come tale, comprende:

  • Tecniche Manuali (Neigong Tuina) e discipline ad esse complementari (Moxa, Coppettazione, Guasha, etc.);
  • Tecniche Energetico-Motorie (Yangsheng Qigong);
  • Alimentazione Energetica;
  • Fitoenergetica.

Stiamo parlando, perciò, di tutte le discipline che rientrano nella trazione estremo orientale  “Yangsheng” (legata, cioè, alla “vitalità”), non di competenza medica, presentate in modo integrato.

PROPOSTA:

DOCUMENTI:

Chi è il Sino-Naturopata (Naturopata Cinese Classico)?